martedì 28 aprile 2015

Madame Lescau torna in scena


Finalmente inauguro la rubrica “Almanacco”, quella che vi permetterà di sapere dove avrete la possibilità di incontrarmi e, di conseguenza, decidere se soddisfare la vostra curiosità nel vedermi di persona o, al contrario, di evitarmi e fare altro. Bene, questa sera sarò alla sagra di Terranegra, frazione di Legnago, dove alle 20.45 ci sarà la rappresentazione teatrale della commedia “Le pillole di Ercole”, portata in scena dalla compagnia teatrale amatoriale “Quei del Luni”. No, non sarò tra il pubblico, ma sul palco.


venerdì 24 aprile 2015

I caduti della bassa

Colonna sonora: La canzone del Piave

Domani sarà il 25 aprile, Festa della Liberazione, della quale quest’anno ricorre il 70esimo anniversario e la bassa veronese, come in tutta Italia, si prepara a festeggiare. No, non ci saranno sfilate di carri armati, corse a rischio infarto dei bersaglieri e Frecce Tricolore, ma anche noi avremo le nostre commemorazioni, con piccole sfilate e deposizioni delle corone di alloro ai monumenti, allietate dalla musica delle bande cittadine. Perciò, per questo post, ho deciso di fare una cosa particolare: una carrellata fotografica dei monumenti ai caduti presenti sul territorio. Alcune foto le ho scattate io, altre le ho prese “in prestito” su internet. Ovviamente non ci sono tutti e, fin d’ora, mi scuso se qualche paese non vede il proprio. Questo è il mio personale omaggio ai caduti di tutte le guerre.

Cerea, al fianco dell'AreaExp

martedì 21 aprile 2015

Le mamme veronesi (parte 2)


Alzi la mano chi almeno una volta, da bambino/a, ha fatto i capricci perché non voleva mangiare le verdure. Ma alzi la mano anche chi era inseguito dalla mamma perché non voleva lavarsi i denti. Ecco, tutti durante la nostra infanzia abbiamo avuto la nostra fase di ribellione nei confronti di colei che ci ha messo al mondo e tutti siamo stati ripresi (chi verbalmente, chi dall’orecchio) e rimessi in riga. Perché l’autorità materna si riconosce anche da queste cose: nel riuscire a farti mangiare le verdure anche quando non ti piacciono e ad avere un’accurata igiene personale! Ed eccomi qui, a parlarvi nuovamente delle mamme veronesi, riprendendo questo precedente post.

 fonte: www.universomamma.it

venerdì 17 aprile 2015

La “Pizza Bra” di Cantiero


Ieri sera mi trovato a Castagnaro ed esattamente nella sala civica. L’occasione era la presentazione del libro “Pizza Bra”, scritto dal collega Stefano Cantiero. Sì, lo avete già sentito nominare da me, ed esattamente nel post sul palio della Stortina. La serata è stata moderata da Francesco Occhi (uno degli autori della guida turistica sulla pianura veronese ed allietata dalla musica della figlia Laura.


martedì 14 aprile 2015

Asparagi, germogli di primavera


E’ ufficiale, è arrivata la primavera! E a ribadirlo non sono solo le giornate soleggiate e le temperature gradevoli ma anche molte persone che, dotate di guanti e coltelli, stanno piegate ore sotto le serre nei campi per raccogliere gli asparagi. A ricordarmi che la primavera è la stagione di questo ortaggio, è anche il numero imprecisato di feste ed eventi dedicati; ad esempio, lo scorso fine settimana sono stata alla “Fiera dell’Asparago di Arcole e dei Fiori”. Pochi sanno, infatti, che la provincia di Verona è il terzo produttore regionale di asparagi ed il settimo a livello nazionale. Cioè, mica balle! Perciò, un post sull’asparago di Verona ci sta tutto.

fonte: www.tourism.verona.it 

sabato 11 aprile 2015

Amianto a Roverchiara…addio!


No, non sono in bikini su una spiaggia caraibica a sorseggiare un cocco guardando il mare azzurro e limpido…MAGARI! La mia assenza sul blog è stata causata dal lavoro. Non ho mai capito perché tante persone esultano quando hanno una settimana lavorativa corta, come questa post pasquale appena trascorsa: io ho il doppio da fare! Se poi la mole di lavoro aumenta improvvisamente…e così ho dovuto trascurare un po’ il blog. Fortunatamente quanto accadutomi questa settimana è un valido argomento per un post, visto che riguarda anche la bassa veronese. Sarà la presenza della discarica in località Torretta a Legnago (dove finiscono i rifiuti solidi urbani che noi bassaroli, e altri comuni limitrofi, produciamo) o dei numerosi piccoli impianti che si occupano sia di rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata (umido, plastica, lattine, carta etc etc) sia di scarti di lavorazioni particolari (rifiuti edili, di lavori stradali, oli esausti etc etc), ma negli ultimi anni c’è una specie di “corsa alla discarica”. Svariate aziende che trattano rifiuti, provenienti da qualsiasi provincia veneta, vogliono realizzare una discarica qui e non impianti di piccole o medie dimensioni, ma discariche grandi, dove stoccare i rifiuti provenienti sia dalle altre regioni d’Italia sia dal resto d’Europa. In particolar modo, c’è una certa insistenza nel voler costruire discariche di amianto.

 discarica di amianto abbandonata a Paese (Tv)

venerdì 3 aprile 2015

Parco “Le Vallette” a Cerea


C’è un luogo che, durante questo fine settimana di festa, sarà preso d’assalto da chi si lascerà andare senza ritegno ai piaceri della tavola: il parco “Le Vallette” a Cerea, una delle poche aree verdi presenti in città.